Installazione MariaDB – MySql

Nella guida precedente abbiamo visto come installare PHP su macchine Debian e derivate. Per completare e rifinire un sistema LAMP, vedremo come installare e configurare un database MariaDB.

Note: abbiamo scelto di installare MariaDB perchè essendo un fork Open Source di Mysql Oracle risulta estremamente compatibile, ma senza costi di licenza ad uso commerciale.

Apriamo il terminale e digitiamo:

~$ apt install mariadb-client mariadb-server

A differenza di Mysql, MariaDB non ha un configuratore grafico, ma dovremmo procedere tramite terminale… niente paura è estremamente semplice.

Per prima cosa lanciamo il comando:

~$ mysql_secure_installation

Questo ci permetterà di effettuare alcune configurazioni di base.
Inizialmente ci verrà chiesto di modificare la password di root del database e noi ovviamente la modificheremo con una nuova 😉

Change the root password? [Y/n] Y

Quindi inseriremo la nuova password.
Successivamente ci verrà richiesto di cancellare l’user anonimo ed anche in questo caso, per ragioni di sicurezza diremo di si

Remove anonymous users? [Y/n] y

Generalmente MariaDB si connette tramite localhost, questo non ci consentirebbe di connetterci da un’altro indirizzo ip. Nel caso volessimo raggiungere il database da una macchina differente diremo di si altrimenti indicheremo no. Noi acconsentiremo l’accesso da una macchina remota.

Disallow root login remotely? [Y/n] y

Successivamente ci chiederà se cancellare il database di test ed in generale noi acconsentiremo in quanto non ci servirà.

Remove test database and access to it? [Y/n] y

Quindi ci chiederà di riavviare i privilegi assegnati ai database ed anche in questo caso acconsentiremo.

Reload privilege tables now? [Y/n] y

A questo punto la prima parte della configurazione è pronta!

Ora passiamo alla creazione di un nuovo database che chiameremo nostro_test. Da riga di comando digitiamo ed inseriamo la password modificata in precedenza.

mysql -u root -p

Entreremo della console di Mysql/MariaDB.

Creazione di un nuovo DB (le voci {nostro_utente} e {nostra_password} andranno sostituite con un nome utente ed una password 😉 ):

> CREATE DATABASE nostro_test;
> CREATE USER '{nostro_utente}'@'%' IDENTIFIED BY '{nostra_password}';
> GRANT ALL PRIVILEGES ON nostro_test.* to '{nostro_utente}'@'%' WITH GRANT OPTION;
> FLUSH PRIVILEGES;
> quit

Analizziamo cosa abbiamo fatto?

  1. Abbiamo creato un nuovo database di nome nostro_test;
  2. Abbiamo creato un nuovo utente e la password;
    Il simbolo % indica che il Database creato è raggiungibile da qualsiasi indirizzo esterno; se volessimo assegnare un indirizzo locale dovremmo inserire ‘{nostro_utente}’@’localhost‘;
  3. Abbiamo assegnato i privilegi al database associato all’utente l’utente e l’indirizzo da cui sarà raggiungibile (% = tutti gli indirizzi);
  4. Abbiamo assegnato i privilegi;
  5. Siamo usciti dalla console di mysql/MariaDB;

Per rendere i database raggiungibili dall’esterno dovremmo modificare il file 50-server.cnf

nano /etc/mysql/mariadb.conf.d/50-server.cnf

cercare la riga bind-address e se commentata, decommentarla ed assegnargli come indirizzo ip 0.0.0.0

bind-address = 0.0.0.0

Potremmo effettuare un test di accesso al database ad esempio utilizzando MySQL Workbench.

Ora vedremo come abilitare il php alla connessione di MariaDB e come installare PHPMyadmin (che però sconsiglio in produzione 🙂 )

Per prima cosa abilitiamo il php alla connessione del Database.

All’interno del file php.ini generalmente presente in /etc/php/7.0/apache2/php.ini deselezionare la riga ;extension=msql.so semplicemente togliendo il punto e virgola.

extension=msql.so

Quindi riavviare apache:

systemctl restart apache2

Ok, Il php è abilitato alla connessione del database MariaDB/MySql; ora passiamo all’installazione di Phpmyadmin (applicativo web per la gestione dei database Mysql e MariaDB).

Per prima cosa installiamo PhpMyadmin con il seguente comando:

apt-get install phpmyadmin

Generalmente durante l’installazione appare una schermata dove verrà richiesto:

  1.  di scegliere il web server di configurazione e noi sceglieremo ovviamente apache2;
  2.  di configurare i database tramite dbconfig-common (Configure database for phpmyadmin with dbconfig-common?) e sceglieremo Yes;
  3.  ci verrà chiesto di inserire una password;

A questo punto siamo pronti. Digitiamo nella barra degli indirizzi del nostro browser preferito la seguente riga:

http://localhost/phpmyadmin/

Inseriamo come utente root e la password inserita durante la fase di installazione. Ora dovremmo vedere il database nostro_test.

Personalmente sconsiglio Phpmyadmin in produzione, per ragioni di sicurezza, ma lo trovo veramente utile come software in locale.

Alla prossima guida.

Installazione MariaDB – MySql

Potrebbe anche interessarti